Ecomuseo delle acque del Gemonese Ecomuseo del Casentino Ecomuseo paesaggio orvietano Ecomuseo della pastorizia Ecomuseo dei terrazzamenti e della vite Ecomuseo della val Germanasca Ecomuseo del Vanoi Mondi Locali Local Worlds

Mappe di comunità

Nell’ambito del progetto “Mappa di comunità” la fase formativa è risultata determinante. Maurizio Maggi ha scritto: “la formazione non può più essere concepita come il trasferimento unidirezionale e una tantum di conoscenze da docente a discente; oggi in contesti complessi, come quello ecomuseale, è necessario valorizzare gli elementi potenzialmente auto-fertilizzanti, lavorando sulle relazioni fra i soggetti coinvolti, mettendoli nelle condizioni di proporre nuove domande e dunque non solo di ricevere conoscenze ma di produrre conoscenze”.

La formazione nel settore degli ecomusei è particolarmente complessa: richiede di affrontare contemporaneamente molte tematiche tra loro correlate, non può limitarsi ad interventi cosiddetti frontali ma esige esperienze sul campo e un ampio confronto con realtà simili.

Il percorso formativo avviato dall’Ecomuseo delle Acque del Gemonese ha visto la partecipazione di operatori ecomuseali provenienti da varie realtà italiane e tecnici locali, che hanno approfondito le metodologie di lavoro e promosso la conoscenza del patrimonio culturale, ambientale e naturalistico del comprensorio. Si è trattato di esperti che si sono rivelati fondamentali per affrontare molti aspetti d’ordine procedurale ed organizzativo (gli ecomusei sono “strutture culturali” assai complesse che coinvolgono molte tematiche fra loro intrecciate: cultura, ambiente, turismo, urbanistica, paesaggio) e che in alcuni casi hanno affiancato e sostenuto gli operatori dell’ecomuseo nell’attività di ricerca.

Vengono presentati di seguito i materiali relativi a conferenze, corsi, seminari e workshop finalizzati a conoscere il modello ecomuseale e ad agire sul campo con proprietà ed efficacia. Per una lettura più immediata i contributi sono stati inseriti in tre categorie: Ecomusei, territorio e patrimonio; Mappe di comunità; Paesaggio.

Perché si fanno le mappe di comunità

Maurizio Maggi
Perché si fanno le mappe di comunità

Relazione svolta ad Ospedaletto (Gemona del Friuli) il 5 aprile 2008 nell’ambito dei seminari di formazione previsti dal progetto “Mappa di comunità”

Scarica PDF: Perché si fanno le mappe di comunità

Parish Maps - Mappe culturali/di comunità. Persone e luoghi

Donatella Murtas
Parish Maps - Mappe culturali/di comunità. Persone e luoghi

Relazione svolta a Gemona del Friuli il 29 settembre 2007 nell’ambito del progetto “Un territorio a misura di bambino”

Scarica PDF: Parish Maps - Mappe culturali/di comunità. Persone e luoghi

Sottoscrivi il feed RSS