Ecomuseo delle acque del Gemonese Ecomuseo del Casentino Ecomuseo paesaggio orvietano Ecomuseo della pastorizia Ecomuseo dei terrazzamenti e della vite Ecomuseo della val Germanasca Ecomuseo del Vanoi Mondi Locali Local Worlds

Parish maps

L'idea delle Parish Maps nasce in Inghilterra quale frutto della felice intuizione di Common Ground, un'associazione che, prima tra tutte, scelse di dedicare le proprie energie alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio locale attraverso il coinvolgimento attivo delle comunità locali. Sono gli anni '80 quando l'idea viene lanciata, e da allora Common Ground ha continuato a sostenere e incoraggiare numerosissimi gruppi locali che, entusiasti dell'idea, hanno deciso di realizzare la mappa del proprio comune, del proprio villaggio, del proprio luogo di residenza. È stata l'osservazione di alcuni atteggiamenti diffusi a dar avvio a una serie di riflessioni in grado di muovere la volontà di dar risposta, e voce, a nuove esigenze sempre più urgenti ed evidenti, così come di colmare rischiosi vuoti di cura e di attenzione dovute al territorio.

Tra le principali osservazioni furono evidenziate le seguenti:

Allo stesso modo, un luogo è molto più che una superficie geografica. Quella geografia include memorie, che spesso sono memorie collettive, azioni, relazioni, avvenimenti, valori e fatti numerosi e complessi che hanno molto più a che fare con la gente che con la geografia, con i sentimenti piuttosto che con l'estensione areale. Se si vuole comprendere la mentalità di un popolo, di una comunità, le mappe, più delle carte, rappresentano un buon punto di partenza, perché le mappe sono molto di più che semplici linee sulla carta. E di qui la costruzione del progetto "Mappe" prese forma. (Donatella Murtas)

Parish map

Everywhere means something to someone. You don’t have to own it, or even see it everyday, for a place, and its stories to be important to you. The combination of commonplace histories and ordinary nature makes places what they are. Things do not have to be spectacular, rare or endangered for people to value them and want them about their everyday lives.

For visitors, a Parish Map offers a new way of looking at a place, and shows a glimpse of the vibrant life behind the obvious.

Whether you live in a town, a city or in the country, there are some things around you which are part of your daily round. Perhaps there are buildings which seem ‘at home’ in the landscape because they reflect the lives of the people who lived in the area before you - a mill, a line of houses, a quay or railway station; perhaps you enjoy a walk along lanes lined with primroses in spring, through water meadows or wild fells grazed by sheep; your walk may take you between the ducks on the canal and red brick warehouses, or through the sounds and smells of the street market to school. Wherever you are, it is the detail and overlays which have meaning to you and which give your area its own local distinctiveness.

Making a Parish Map can help people to come together to chart the things that they value locally, to make their voice heard amongst professionals and developers, to inform and assert their need for nature and culture on their own terms, and to begin to take action and some control in shaping the future of their place.

more information > http://www.england-in-particular.info/cg/parishmaps/m-index.html

Sottoscrivi il feed RSS